imiobabyTV

Gli altri speciali

Benessere Termale In Gravidanza
video Dott.ssa F. Rosso

Video-intervista alla
D.ssa Francesca Rosso

Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Buonarroti Medical Center
Milano


Terme Levico VetrioloGrand Hotel Bellavista
Calcola la data del parto Calcola la data del parto Le curve di crescita del neonato Le curve di crescita del neonato
Le curve di crescita prenatale Le curve di crescita prenatali L'agenda mamma e bambino L'agenda mamma e bambino
Calcola la lunghezza del feto Calcola la lunghezza del feto La grafia dei nove mesi La grafia dei nove mesi
Calcola il tuo aumento di peso Calcola il tuo aumento di peso Cosa dicono i suoi disegni Cosa dicono i suoi disegni

Inserisci un nome...

e scopri il suo significato »

Nascere

Rassegna scientifica

In questo numero:
Giocare coi sogni, nutrire il desiderio, costruire progetti, coltivare speranza »

archivio
premio www     DonnaClick
partecipa al sondaggio

3 dicembre 2009

Dott.ssa Raffaella Conconi
Psicologa e psicanalista.

 

Come possono i genitori aiutare il bambino nella costruzione di corrette abitudini alimentari?

Tutto dipende da quello che i bambini vedono e sperimentano. I bambini, infatti, tendono ad avere comportamenti fortemente imitativi, gettando così le basi per i successivi apprendimenti. Soprattutto nei primi anni i genitori o gli adulti che si occupano del loro accudimento sono i modelli dai quali i bambini apprendono comportamenti, modelli di pensiero e abitudini. È importantissimo perciò impostare fin da subito corrette e sane abitudini alimentari, che garantiranno un adeguato approccio all’alimentazione.

 

 

 

I comportamenti alimentari dei genitori possono influenzare quelli dei bambini?

Certamente. Bisogna innanzitutto tenere presente che il cibo non è esclusivamente legato a un  discorso dietetico o nutrizionale, ma comporta anche valenze affettive ed emotive. In secondo luogo, è importante ricordare che il bambino possiede una propria facoltà di giudizio, che è in fondo un principio di regolazione dell’agire umano ed è un principio che il bambino possiede, usa fin dall’inizio. In virtù di questi due fattori il bambino saprà differenziare un’esperienza piacevole da una non piacevole. È l’adulto perciò che si dovrà fare garante del gusto di questi momenti, che garantiranno così comportamenti alimentari adeguati.

 

 

 

Quale ruolo possono avere le tradizioni nella costruzione delle abitudini alimentari?

Tradizione” troppo spesso viene confusa con “saggezza”, pertanto insindacabile, non passibile di giudizio. Sappiamo tuttavia che non si tramandano solo le buone abitudini, ma soprattutto gli errori. Sovente i genitori che si trovano in imbarazzo sui comportamenti da adottare con i propri figli ricorrono a norme o convenzioni tradizionali che li “orientino”, senza interrogarsi sulla loro bontà o affidabilità.  La tradizione, al contrario, ha valore solo se coincide con il sapere, cioè con la consapevolezza.

 

 

a cura di Roberta Camisasca
3 dicembre 2009

 

     
2015© ILMIOBABY.COM SRL - TUTTI I DIRITTI D'AUTORE RISERVATI