la gravidanza la nascita donna e mamma il bambino da 0 a 12 mesi il bambino da 1 a 3 anni imiobabyTV
Dedicato al papa'

Gli altri speciali

L'utilità della consulenza genetica
video D.ssa Pierangela Castorina

Video-intervista alla
D.ssa Pierangela Castorina

Medico Genetista, Ospedale Maggiore Policlinico Mangiagalli, Milano


Buonarroti Medical Center
Calcola la data del parto Calcola la data del parto Le curve di crescita del neonato Le curve di crescita del neonato
Le curve di crescita prenatale Le curve di crescita prenatali L'agenda mamma e bambino L'agenda mamma e bambino
Calcola la lunghezza del feto Calcola la lunghezza del feto La grafia dei nove mesi La grafia dei nove mesi
Calcola il tuo aumento di peso Calcola il tuo aumento di peso Cosa dicono i suoi disegni Cosa dicono i suoi disegni

Inserisci un nome...

e scopri il suo significato »

Nascere

Rassegna scientifica

In questo numero:
Giocare coi sogni, nutrire il desiderio, costruire progetti, coltivare speranza »

archivio
premio www     DonnaClick
partecipa al sondaggio
Dedicato a mio padre

Avrei voluto festeggiare la Festa del Papà, da figlio, non da padre. Purtroppo il destino ha voluto diversamente e ti ha strappato via dal cuore (e dalla vita) quando avevo appena 12 anni.
Si è soliti dire che la presenza delle persone cominci a comprenderla ed apprezzarla solo quando queste non ci sono più. Può essere, nel mio caso non ho potuto verificare di persona...a 12 anni non si è ancora capito molto della vita. Certamente, ho vissuto questa lacerazione profonda come una enorme, smisurata, incommensurabile ingiustizia.

La dimensione del VUOTO non la si può apprezzare appieno con gli occhi ed il cuore di un bambino, ma si fa strada piano piano, via via che la vita ci propone le sue sfide e i suoi ostacoli.
È piuttosto qualcosa che si realizza a poco a poco, come una rabbia sorda che cresce nell'inconscio, la netta sensazione di essere menomati, mancanti di una parte, come se fosse una parte vitale del proprio corpo. Non ci si abitua mai. Questo tipo di ferite non guarisce col tempo.

Avrei voluto festeggiarti, papà, ogni 19 Marzo ma ringraziarti ogni giorno per il regalo più bello che mi hai fatto, la Vita. Avrei voluto renderti partecipe dei miei successi, farti sentire orgoglioso delle mie piccole e grandi sfide vinte.
Avrei voluto chiederti consiglio nelle scelte della vita, avrei desiderato 1000 e più volte il tuo appoggio nei momenti di sconforto e nelle sconfitte.

Avrei voluto dire e fare tante cose che oggi posso solo immaginare.
Non è molto, ma ti vorrei dedicare OGGI che è ANCORA la tua Festa queste poche umili righe, come modestissimo regalo in cambio di tutti quelli che non ti ho potuto fare.
Ti immagino lassù da qualche parte che mi segui e mi accompagni, che sorvegli le mie scelte, sorridi dei miei errori e gioisci delle mie gioie.

L' Angolo del Papà che indegnamente curo per questo sito vorrei che fosse anche il TUO angolo, dove poter leggere tutte le cose che il destino non ha permesso che ti potessi dire.

Lucio
Vuoi inviare un quesito al nostro "esperto" pap�?
Clicca qui
 
2015© ILMIOBABY.COM SRL - TUTTI I DIRITTI D'AUTORE RISERVATI