men´┐Ż top
la gravidanza la nascita donna e mamma il bambino da 0 a 12 mesi il bambino da 1 a 3 anni
entra anche tu...

 Per la futura mamma

 

Gravidanza: ecco quello che non deve mai mancare!

Quando si parla di alimentazione completa e bilanciata in gravidanza, il pensiero corre subito agli integratori. La raccomandazione di variare il più possibile la dieta viene spesso interpretata dalle future mamme come un incoraggiamento a usare integratori polivitaminici per assicurarsi l’apporto di tutti i nutrienti. Ma è davvero così?
«Non ha senso assumere uno polivitaminico generico», spiega il dottor Fabio Diana, specialista in Medicina Interna e Medicina dello sport, esperto nel campo delle terapie naturali. «È più giusto e sensato considerare quali sono le carenze dell’organismo della donna e puntare su quelle, prima di valutare la necessità di prescrivere degli integratori e, in seconda istanza, per scegliere prodotti mirati e adeguati».

Un punto fermo è l’acido folico. «Certo, l’assunzione di acido folico durante il primo mese di gestazione e possibilmente già in fase preconcezionale è caldamente raccomandata pressoché in tutte le gravidanze, nella dose di 400 mcg al giorno. Questa precauzione dimezza il rischio di insorgenza di difetti al tubo neurale, e migliora l’utilizzo del ferro da parte della mamma», dice ancora il dottor Diana.  

«E a proposito di ferro, un’integrazione di questo importante minerale viene spesso indicata nel terzo trimestre di gravidanza, per contrastare l’insorgere di un’anemia tipica della gravidanza o per fronteggiare un’eventuale abbondanza di perdite ematiche durante il parto. Non sempre però un’integrazione è davvero necessaria», spiega il naturopata. «È importante che il medico valuti bene la reale necessità della donna di ricorrere a un integratore».
Sì, ma quale integratore? «Il prodotto scelto non deve essere irritante per l’intestino ed è importante non eccedere con le dosi», precisa il dottore.

«Nella seconda parte della gravidanza giocano un ruolo importante anche lo zinco, il magnesio e il calcio, fondamentali per lo sviluppo delle ossa del feto. La mamma dovrà assumerli con l’alimentazione ed eventualmente anche tramite integratori. Attenzione però: l’intestino deve essere messo in grado di lavorare correttamente per assorbire questi minerali, è quindi importante non eccedere con gli zuccheri e altri cibi irritanti ed eliminare i farmaci».

«Altri elementi fondamentali durante la gravidanza sono gli Omega-3, che hanno un effetto positivo sull’umore della donna e sullo sviluppo del sistema nervoso del neonato. Gli acidi grassi polinsaturi  (indispensabili per la futura mamma) presenti nel pesce si possono trovare anche nei legumi, nella soia, nella frutta secca e nell’olio di semi di girasole. Da limitare invece quelli saturi, contenuti negli insaccati e nei salumi.

«Ma per essere sicuri di non farsi mancare proprio nulla, la parola d’ordine della dieta in dolce attesa è sempre la stessa: variare. Quindi al pesce, così importante per tutte le ragioni che abbiamo detto, bisogna alternare altre fonti di proteine quali la carne bianca, le uova e i latticini. Così alla mamma e al bebè non mancherà proprio nulla».

Invia a un'amica

 

 Vuoi essere protagonista del tuo benessere?

Qual è lo stile che ti rappresenta di più?
Quanta attenzione dedichi al tuo benessere?
Quali mezzi usi per informarti sulla tua salute?
…. e molto altro ancora ..

Entra nella community del benessere e partecipa al nostro sondaggio …. 

 

Pensi che sentirsi belle e in forma aiuti ad affrontare meglio la gravidanza?

Nella community del benessere trovi il forum: non mancare di dirci come ti senti tu!

 

Si ringrazia VivereWealth per aver messo a disposizione i suoi consulenti per la
realizzazione di questo Speciale.

Gennaio 2008

...nella community del benessere
 

SONDAGGIO

 

FORUM

 

PER LA FUTURA MAMMA

PER LA NEO-MAMMA

PER IL BIMBO

PER IL PAPÀ


dottor DianaL'INTERVISTA AL NOSTRO ESPERTO

 

GLI ALLEATI NATURALI
DEL VOSTRO BENESSERE